0
Carrello
Non ci sono prodotti nel tuo carrello.
DAVOLI Violin Bass, 1960's
SKU: BS009U
Scrivi una recensione per primo scrivi una recensione
Prezzo di vendita:

Davoli Violin Semiacoustic Bass, 19 60's

Su questo basso non sono in grado di dare informazioni precise; purtroppo stavolta neanche il preziosissimo sito Fetishguitars.com mi è stato d'aiuto.

Sembra essere completamente originale e in buone condizioni; l'elettronica funziona perfettamente.

In attesa di un tanto agognato Hofner 5001, mi accontento di questo e ci suonicchio con molto piacere!!!

Un po' di storia su Davoli comunque non fa male:

Antonio Pioli nasce a Cavriago il 6 giugno del 1926 e muore nell'agosto del 2004. Lavora fin da piccolo il laboratorio artigianale del padre Roberto che lo invitava spesso a spostarsi e a non intralciare - Vai indietro... - in dialetto emiliano, va'ndré...

La peculiarità di Wandré rispetto agli altri imprenditori italiani dell'epoca era, a mio parere, legata alle motivazioni che spinsero personaggi come Pigini, Crucianelli, Quagliardi e tutta la dinastia di Castelfidardo a costruire strumenti musicali - in qualche modo dinasticamente predestinati fin dalla nascita. In Wandré vi scorgiamo invece un' "urgenza poetica" nel progettare, innovare e personalizzare i suoi strumenti. Come se Wandré abbia inteso vivere la sua vita secondo quella definizione che vede "l'arte come religione della libertà".

Su Fetishguitars.com possiamo solo dare conto di qualche chitarra di Wandré sapendo che le chitarre furono solo una parentesi della sua esistenza consacrata alla vita e all'arte. Una parentesi che tuttavia raggiunse una tiratura di circa 70.000 strumenti distribuiti in tutto il mondo che suonava il rock'n'roll. Ufo, dischi volanti, animali e sculture, plastica e alluminio, pochissimo legno, moltissimi colori. Questo e molto altro nelle chitarre di Wandré, per parlarne ci vorrebbe un intero libro e stiamo aspettando per poterlo finalmente leggere.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.